Archivio

Archivio per la categoria ‘Start Up’

Bando Start Up 2013 in Lombardia con voucher da 10.000 euro

23 Aprile 2013 Commenti chiusi

Scadrà il 12 luglio 2013, il bando emanato dalla regione Lombardia in accordo con
le camere di commercio della regione per favorire lo start up in Lombardia da parte di giovani under 35.
Il bando prevede due diverse misure:

1) MISURA I: supporto alla creazione delle imprese e delle attività di lavoro autonomo;

2) MISURA II: favorire l’occupazione giovanile.

Le domande potranno essere presentate a partire dal 28 maggio 2013 fino al 12 luglio 2013 alle ore 18:00.

Per informazioni e maggiori dettagli e per una consulenza start up in Lombardia, potete utilizzare il form di richiesta informazioni e/o consulenza gratuita cliccando sul banner posizionato in alto a destra della presente pagina.
Il servizio di consulenza è offerto dai portali finanziari “Bandieagevolazioni.it” e “Finanziamento-Imprese.it”.

Categorie:Bandi, Start Up Tag:

Bando Start Up a Perugia in Umbria per microimprese giovanili

18 Aprile 2013 Commenti chiusi

E’ attivo il bando “Mani in bottega – start up” per le micropimprese giovanili della città di Perugia in Umbria per l’assegnazione di contributi per sostenere lo start up giovanile.
La finalità del bando è quella di creare nuove imprese da parte di giovani di età massima di 31 anni residenti nel comune di Perugia.

I settori interessati dal presente bando sono i seguenti:
* Industria
* Turismo
* Commercio
* Edilizia
* Servizi
* ICT
* Trasporti
* Energia
* Agricoltura
* Cultura
* Sociale e No Profit
* Alimentare

Per informazioni per accedere a questo bando di start up e per ogni bando start up in ogni città e regione d’Italia, il nostro staff è a vostra disposizione per una consulenza gratuita grazie alla collaborazione di esperti professionisti del settore Bandi & Start Up.

Utilizzate il form di richiesta informazioni cliccnado sul banner in alto a destra di RICHIESTA CONSULENZA GRATUITA.

Categorie:Bandi, Start Up Tag:

Emilia Romagna, Contributi Start Up nell’artigianato

16 Aprile 2013 Commenti chiusi

E’ scaduto il 5 aprile 2013 in Emilia Romagna un progetto per lo Start Up per favorire i giovani nell’avvio e nella trasmissione di imprese.
Il progetto ad opera della Confartigianato delle Imprese dell’Emilia Romagna e della CNA dell’Emilia Romagna era intitolato: “Giovani e imprese da avviare e trasmettere“.
Lo scopo di tale progetto è stato quello di favorire il settore dell’artigianato tradizionale, di qualità e artistico fornendo un fondo perduto di start up per l’avvio d’impresa in Emilia Romagna.
Potevano beneficiare di questa iniziativa i giovani di età non superiore a 35 anni residenti o domiciliati in Emilia Romagna.
Era previsto, inoltre, un contributo a fondo perduto per le spese di avvio non superiore a euro 2.000 ed inoltre si potevano avere delle facilitazioni nell’accesso al credito tramite istituti bancari convenzionati.

In generale per informazioni e  consulenze start up in Emilia Romagna, vi invitiamo a contattare la nostra unità territoriale in Emilia Romagna utilizzando il seguente banner:
Info, dettagli e richiesta consulenza qualificata a titolo gratuito su:

http://www.finanziamento-imprese.it/finanziamenti-imprese-emiliaromagna.html

Categorie:Start Up Tag:

Bandi Start Up in Sicilia

16 Aprile 2013 4 commenti

Il 2012 è stato un anno abbastanza ricco per le imprese del Mezzogiorno in termini di bandi start up e finanziamenti a fondo perduto per lo sviluppo delle aziende.
Purtroppo non sempre sono stati attuati dalle imprese del mezzogiorno sia per scarsa informazione e diffusione dei suddetti bandi che per compilazioni delle domande (con relativi documenti programmatici e burocratici da presentare) in maniera errata.

In Sicilia, come nelle altre regioni del Sud, la situazione è identica a quella appena affermata.
Se da un lato alcuni bandi per lo start up in Sicilia promossi dalle CCIAA, come ad esempio il bando scaduto il 31 dicembre 2012 della CCIAA di Siracusa per l’avvio di spin-off, sono stati ben recepiti altri,invece, bandi regionali e statali sono quasi passati inosservati.

Per quest’anno 2013, sono attivi parecchi bandi per il sostegno di progetti innovativi, per contributi a fondo perduto in Sicilia fino a 10.000 euro per la creazione di nuove imprese oppure per il trasferimento di attività che contributi e finanziamenti agevolati fino al 90% per iniziative imprenditoriali delle cooperative sociali promosso da Invitalia.

Gli incentivi e i contributi start up in Sicilia non mancano nemmno per il 2013. Lo stesso discorso vale per tutte le regioni del Sud.
La speranza è che possano essere ben recepite dalle imprese e che possano diffondersi tra i settori d’interesse coinvolti grazie ad un lavoro di diffusione da parte di consulenti finanziari e istituzioni.

Categorie:Start Up Tag:

Finanziamenti a fondo perduto e start up in Emilia Romagna

12 Aprile 2013 Commenti chiusi

L’Emilia Romagna anche nel 2013 si conferma una delle regioni italiane con ottime iniziative in termini di bandi regionali o statali per l’erogazione di contributi start up in Emilia Romagna (soprattutto grazie al bando nazionale per PMI per sostenere gli start up a maggior ragione se si tratta di start up d’innovazione) e per la concessione di finanziamenti a fondo perduto nella regione Emilia Romagna per favorire lo sviluppo del sistema economico grazie a molti bandi emanati dalle CCIAA con fondo perduto in genere del 50%.

A titolo informativo, occorre comunque sottolineare che se da un lato le iniziative di start up risultano più o meno presenti in ogni regione italiana, i bandi promossi dalle CCIAA risultano invece in gran parte presenti nel nord Italia dove regioni come la Lombardia piuttosto che il Piemonte insieme all’Emilia Romagna risultano più “attive” rispetto ad altre.

Per usufruire di una consulenza start up in Emilia Romagna a titolo iniziale gratuito e senza nessun impegno da parte del richiedente, Vi invitiamo a contattare la nostra unità territoriale regionale che opera in Emilia Romagna con a capo il Dott. S. Gambera, esperto consulente start up affiliato al portale bandieagevlazioni.it.

Link consulenza start up in Emilia Romagna:
http://www.finanziamento-imprese.it/finanziamenti-imprese-emiliaromagna.html

Categorie:Start Up Tag:

Startup Lombardia: aprire impresa con i contributi a fondo perduto

Grazie alla collaborazione con i portali “Finanziamento-Imprese.it” e “Bandieagevolazioni.it”, è nata l’unità territoriale per lo Startup in Lombardia (e Piemonte) per aiutare i nuovi imprenditori su come avviare una nuova attività imprenditoriale ossia come aprire un’impresa usufruendo dei contributi a fondo perduto statali e regionali.

L’unità territoriale ha il compito di offrire una consulenza qualificata, senza impegno e (iniziale) gratuita per far conoscere al futuro imprenditore, a partire da un’idea progettuale, come poter richiedere i contributi regionali a fondo perduto oppure i finanziamenti a fondo perduto statali per lo start up imprenditoriale.

Inoltre, ruolo fondamentale dell’unità territoriale è anche quello di consigliare a 360 gradi l’imprenditore ossia offrire una consulenza aziendale e finanziaria completa con lo scopo di svoluppare il business core della futura impresa.

Sono molti gli incentivi e i contributi per il 2013 per avviare imprese in Italia. Scopri quali sono e come ottenerli con una semplice consulenza gratuita senza impegno ad un consulente finanziario-aziendale qualificato ed esperto in start up.


Consulenza Startup in Lombardia

Categorie:Start Up Tag:

Start Up e Fondo Perduto a Perugia in Umbria

27 Marzo 2013 Commenti chiusi

La CCIAA di Perugia ha pubblicato un bando per finanziare con contributi a fondo perduto lo start up in Umbria di nuove imprese, limitatamente alla città di Perugia.
Grazie a questo nuovo bando, potranno nascere nuove attività imprenditoriali nei settore del commercio, dell’Industria, dei Servizi, dell’Artigianato e del Turismo.

Sono ammesse al contributo a fondo perduto le seguenti spese:

1) costituzione della società
2) consulenza e assistenza tecnica per avviare l’impresa
3) locazione di immobili
4) ristrutturazione immobili
5) acquisto beni strumentali come impianti, macchinari e attrezzature, brevetti, licenze, marchi e software

Per partecipare è necessario possedere i seguenti requisiti:
1) essere residenti nel comune di Perugia
2) avere un età massima di 31 anni

Il contributo a fondo perduto per l’Umbria e precisamente per la città di Perugia è esattamente del 50% del totale delle spese ammissibili.

Per maggiori informazioni e per richiedere una CONSULENZA GRATUITA per sapere come partecipare al bando, grazie all’unità territoriale del portale “Bandi e Agevolazioni alle Imprese” che cura lo Start Up in Umbria, nelle Marche e nel Lazio, potete compilare il form di richiesta presente cliccando qui sotto

Categorie:Start Up Tag:

Contributi Start Up nel Lazio, in Umbria e nelle Marche

26 Marzo 2013 Commenti chiusi

Il portale dedicato allo Start Up in Italia ed in generale alle richieste di consulenza alle Imprese nel settore della Finanza Agevolata “Bandi e Agevolazioni alle Imprese” ci comunica di avere creato un’unità territoriale per ricevere e prestare una consulenza iniziale gratuita per lo start Up nelle seguenti regioni d’Italia:

- Lazio
- Umbria
- Marche

L’unità territoriale verrà gestita dalla Gem Consulting, società esperta da anni nello Start Up, nei finanziamenti a fondo perduto e nei contributi agevolati nel Lazio.
La GEM Consulting si occuperà di ricevere le varie richieste di consulenza start up e non che riceverà e in accordo con il portale e la fisolofia di “Bandi e Agevolazioni alle Imprese” fornirà una prima consulenza gratuita per orientare l’utente nel mondo della finanza agevolata con lo scopo di aiutarlo a trovare la forma di finanziamento e contributi start Up più adatto alle Sue reali esigenze tra Finanziamenti a fondo perduto Umbria piuttosto che Contributi a Fondo perduto Marche oppure Bandi della Regione Lazio e così via.

Per tutti coloro che volessero usufruire gratuitamente di questo servizio, è possibile compilare il FORM DI RICHIESTA CONSULENZA presente al seguente link:

Contributi e Finanziamenti Start Up in Emilia Romagna

26 Marzo 2013 Commenti chiusi

Nella regione Emilia Romagna, grazie ad un bando scaduto il 31 dicembre del 2012, sono stati concessi moltissimi contributi a fondo perduto in Emilia Romagna per lo Start Up.
Mentre si susseguono vari nuovi bandi come l’ultimo che prevede un finanziamento agevolato in Emilia Romagna fino al 100% per migliorare l’efficienza energetica e per favorire lo sviluppo di fonti rinnovabili, si attende con “ansia” la riapertura del bando precedentemente scaduto per la concessione di contributi Start Up alle Imprese della regione Emilia Romagna.

Il suddetto bando prevedeva (e in caso di riapertuta probabilmente i termini saranno di intervento e le forme di incentivi e contributi rimarranno inalterate) per tutte le nuove imprese nel settore dell’Artigianato, del Commercio, dell’Industria, del Turismo e dei Servizi un contributo in conto capitale pari al 60% delle spese ammissibili.

In particolare le spese ammissibili riguardavano:

- acquisto macchinari, attrezzature, impianti, hardware e software e arredi;
- spese di affitto e noleggio laboratori e/o attrezzature scientifiche;
- l’acquisto di brevetti oppure di licenze o di software;
- spese di costituzione;
- spese per promozione anche per partecipare a fiere ed eventi;
- consulenze esterne

L’importo massimo era di euro 75.000.
Tuttavia, essendo in corso d’opera varie altre forme di contributi e finanziamenti start up per le imprese dell’Emilia Romagna, Vi invitiamo a contattare il portale per richiedere una consulenza specializzata gratuita.

Copia e Incolla il seguente indirizzo web per richiedere una consulenza gratuita per l’Emilia Romagna: http://www.finanziamento-imprese.it/finanziamenti-imprese-emiliaromagna.html

Bandi per Start Up in Lombardia: fare impresa con contributi e finanziamenti statali

22 Marzo 2013 Commenti chiusi

In tutta Italia e soprattutto al Nord, negli ultimi anni sono state moltissime le richieste di apertura di partita iva sia per via dell’enorme difficoltà di trovare lavoro che per il desiderio di avviare una nuova impresa.

Aprire un negozio piuttosto che un bar o un ristorante oppure una piccole e media impresa: tantissime le domande di finanziamento e contributi tramite bandi per avviare imprese grazie agli incentivi start up in Lombardia (soprattutto).

Una delle forme di finanziamento più richieste e consigliate dai consulenti finanziari del settore è quella dell’Agenzia INVITALIA ossia ottnere un finanziamento a fondo perduto del 50% più la restante parte sotto forma di contributi agevolati con tasso di interesse molto conveniente (niente a che vedere con i tassi bancari non competitivi).

Inoltre, la possibilitò di ottenere anche un extra contributo totalmente a fondo perduto per il primo anno.

Per partecipare e ottenere questi contributi di start up bisogna:

1) essere disoccupati e quindi aprire la p.iva dopo la richiesta

2) non superare un limite di età (in genere 35 anni)

3) avere ben chiaro l’idea progettuale e creare un’impresa potenzialmente di successo  (cioè evitare ad esempio di aprire un bar in una via dove ci sono già tanti altri bar)

4) avere comunque a disposizione un piccolo budget iniziale di partenza (questo perchè ad esempio con INVITALIA l’iva è a carico dell’imprenditore – esempio se con i finanziamenti INVITALIA ottenete 10.000 euro per acquisto materiali occorre sapere che  l’IVA sui 10.000 euro da versare non viene copertà da questi contributi e finanziamenti)

Il consiglio che ci sentiamo di dare è di rivolgersi ad un professionista del settore che con cifre relativamente basse (in genere il costo è di circa 500/1000 euro iniziali più una percentuale del 3/5% a pratica approvata) può non solo “progettare il tutto” ma anche occuparsi dello stato della pratica.

A titolo informativo, se desiderate richiedere una consulenza start up iniziale gratuita potete compilare il seguente form di richiesta:

http://www.finanziamento-imprese.it/finanziamenti-imprese.html (copia e incolla questo link)

Il servizio di richiesta è fornito in esclusiva dal portale FINANZIAMENTO IMPRESE di BANDI E AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE.

La consulenza iniziale è GRATUITA senza vincoli per il richiedente che verrà contattato e consigliato su come procedere da un consulente professionista.

Categorie:Bandi, Start Up Tag:

Bandi Start Up in Puglia: creare imprese innovative

21 Marzo 2013 Commenti chiusi

Questo breve post illustrerà come poter ottenere dei contributi a fondo perduto per la regione Puglia per creare una nuova attività imprenditoriale nei settori innovativi.

Prima di ogni cosa diamo una piccola definizione di “impresa innovativa“.

Con il termine “impresa innovativa” si intende un’impresa in grado di produrre prodotti a contenuto altamente innovativo sfruttando una ricerca industriale.

Detto ciò, possiamo definire i settori altamente innovativi prima di parlare dei contributi a fondo perduto interessati allo start up in Puglia per le imprese innovative.

I settori di interesse sono:

- Logistica avanzata ossia trasporti e logistica avanzata;

- Aerospazio, aeronautica ed elicotteristica;

- Sistemi avanzati di manifattura;

- ICT;

- Risparmio energetico ed ambiente ossia energie rinnovabili, edilizia sostenibile etc.;

- Salute dell’uomo ossia lo sviluppo di materiali biocompatibili, nuovi farmaci e vaccini etc.;

- Agroalimentare;

Detto ciò occupiamoci adesso dei contributi di start Up che nei settori innovativi sono veramente formidabili.

Il contributo o meglio il totale delle agevolazioni è di euro 1.200.000 ed il contributo fondo perduto è pari al 60% delle spese ammissibili.

Chi desidera aprire una nuova impresa in un settore innovativo in Puglia, può contattare il Nostro portale al seguente indirizzo email info[at]bandieagevolazioni.it per richiedere una consulenza da parte di un esperto in start up per la regione Puglia.

Categorie:Start Up Tag:

Avviare una nuova Impresa con Contributi agevolati e a fondo perduto

15 Marzo 2013 Commenti chiusi

In Italia, sono sempre di più le richieste di finanziamenti per avviare una nuova impresa e nella maggior parte dei casi sotto forma di ditta indivisuale.

Oggi ci occuperemo dei finanziamenti per le imprese sotto forma, però, di società di persone (2 o più persone) che, ovviamente, alla data di presentazione della domanda di finanziamento devono risultare inoccupati.

Detto ciò, grazia alla MicroImpresa è possibile ottenere per un investimento massimo di 129.000 euro i seguenti finanziamenti:

- contributo agevolato del 60% con tasso = 1% e durata = 7 anni;

- contributo a fondo perduto del 40%

Inoltre, il primo anno di attività viene agevolato maggiormente poichè è possibile richiedere un contributo extra a fondo perduto di massimo 16.000 euro.

Ecco un altro strumento validissimo che la Finanza Agevolata mette a disposizione dei futuri imprenditori.

PMI e Contributi di Start Up

11 Gennaio 2013 Commenti chiusi

Riceviamo ogni giorno tantissime mail da parte di utenti (persone fisiche) che ci richiedono informazioni su eventuali finanziamenti per l’avvio di una nuova attività imprenditoriale.

Abbiamo deciso, quindi, di creare questo piccolo articolo per “aiutare” tutti coloro che desiderano avviare una nuova attività professionale o imprenditoriale nella ricerca di bandi e contributi per lo Start Up.

Partiamo da un concetto base: qualunque sia il bando e chiunque sia l’Ente proponente (Stato, Comunità Europea o Regione), difficilmente (per non dire impossibile) si parlerà sempre e solo di contributi a fondo perduto ma di finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto contemporaneamente oppure di finanziamenti a  fondo perduto per una certa percentuale della spesa finanziabile.

Detto ciò mettiamo in evidenza due diversi tipologie di finanziamenti start up per nuove imprese: il finanziamento fornito da INVITALIA (o Sviluppo Italia) che è ben descritto nel seguente link

http://www.bandieagevolazioni.it/finanziamenti-nuove-imprese.html

e il finanziamento tramite bandi regionali.

Per quest’ultimo prendiamo come riferimento un bando emanato qualche giorno fa per lo start up nel Veneto.

Tale bando emanato dalla regione (quindi parliamo di bandi regionali) permette di finanziare la nascita e la promozione di nuove imprese nella regione Veneto con un finanziamento del 50% delle spese di start up finanziabili. Ciò significa che le spese necessarie per l’avvio dell’impresa (es. acquisto macchinari piuttosto che acquisti di beni in genere etc) sono finanziati al 50% a fondo perduto.

VUOI RICHIEDERE INFORMAZIONI SUI CONTRIBUTI START UP ? VUOI UNA CONSULENZA START UP GRATUITA E SENZA IMPEGNO? CLICCA SUL BANNER IN ALTO (quello rosso sulla destra) E COMPILA IL FORM DI RICHIESTA INFORMAZIONI/CONSULENZA.

La caratteristica principale di questi bandi risiede spesso nella validità ossia nel fatto che molto spesso questi bandi non hanno scadenza se non l’esaurimento dei fondi messi a disposizione. Inoltre, vale la regola “a sportello” ossia “chi prima arriva meglio alloggia” e per essere più precisi che le domande verranno esaminate per ordine di arrivo.

Per qualunque informazione in merito allo Start Up ed in generale ai bandi vi invitiamo a contattarci tramite il nostro portale http://www.bandieagevolazioni.it

Categorie:Start Up Tag:

Avviso nuovi fondi per finanziamenti start up

13 Ottobre 2012 Commenti chiusi

Sono stati stanziati 470 milioni di euro per il Sud Italia. Questa somma si aggiunge ai 490 milioni già stanziati un anno fa. Questi fondi verranno totalmente gestiti da Invitalia e serviranno per lo start up di nuove imprese.

Per maggiori informazioni Vi invitiamo a contattare i consulenti finanziari affiliati al portale.

Il servizio è offerto dal portale Bandi e Agevolazioni alle Imprese che da anni si occupa di effettuare un matching tra imprenditori e esperti consulenti per:

1) start up

2) sviluppo d’impresa

3) consulenza per bandi

4) finanziamenti agevolati per le imprese

5) contributi a fondo perduto per le imprese

Creare impresa con i finanziamenti di Sviluppo Italia

1 Ottobre 2012 Commenti chiusi

Se desideri creare una nuova impresa o una ditta individuale o sotto forma di lavoratore autonomo (es. libero professionista), visualizza la seguene Guida Introduttiva ai Finanziamenti Start Up per le nuove Imprese presente al seguente link:

http://www.bandieagevolazioni.it/finanziamenti-nuove-imprese.html

In una sola frase: “Finanziamenti agevolati nella misura del 50% e finanziamenti a fondo perduto nella misura del 50% per lo start up di nuove imprese”. Ricordiamo che grazie alla finanza agevolata è possibile ottenere dei contributi, delle agevolazioni o degli incentivi per le imprese tramite appositi bandi e che tale strumento è diverso dai finanziamenti, mutui e prestiti classici erogati da banche e istituti di credito.